le acque


L'acqua e il sale del Mar Morto

Come abbiamo detto in precedenza, il Mar Morto è un lago terminale che viene alimentato dall'acqua del Fiume Giordano al nord, da alcune sorgenti perenni e corsi d'acqua e da torrenti che scorrono dai canaloni delle montagne. Non avendo emissari, con il clima secco della regione l’acqua evapora lentamente facendo depositare il sale del Mar Morto. Queste condizioni hanno creato uno dei laghi più salati al mondo con una salinità media di 345 g/l di sale per litro d’acqua, a confronto con i 35 g/l dell’oceano.
L’ubicazione del Mar Morto e la concentrazione di sale nell'acqua ne fanno una rara occasione naturale per balneoterapie e talassoterapie, la cui efficacia è riconosciuta da secoli.

Posto a 400 metri sotto il livello del mare, il Mar Morto presenta la maggiore pressione atmosferica registrata nel mondo (800 mmHg).
L’acqua del Mar Morto contiene una serie unita di sali arricchiti di magnesio, sodio, potassio, calcio, bromo, ferro, selenio, zinco e concentrazioni relativamente elevate di sedimenti.
L'acqua del Mar Morto ha un elevato peso specifico e una grande spinta di galleggiamento che rende estremamente facile galleggiare sulla sua superficie.

La straordinaria composizione dell'acqua del Mar Morto deriva dall’evaporazione dell’acqua marina attraverso la cristallizzazione dei minerali, dall’aggiunta di sali provenienti dalle sorgenti terrestri, dall’erosione delle rocce e dalla dissoluzione dei sedimenti. L’acqua salina contiene anche elevate concentrazioni di sedimenti.
Grazie alle proprietà balneo-terapeutiche dei sulfuri contenuti nelle sorgenti termominerali, la zona del Mar Morto è diventata un impianto balneare e termale famoso in tutto il mondo. Esso è noto per il trattamento delle malattie reumatiche, inclusi i reumatismi muscolari e dei tessuti molli, delle discopatie o altri disturbi della colonna vertebrale. Gli impianti sanitari della zona offrono acque termo-minerali contenute in piscine e vasche.

Tabella 3:  Composizione chimica dell'acqua del Mar Morto (mg/l)
Cloruro 212.400,0
Bromuro 5.120,0
Bicarbonato 220,0
Solfato 470,0
Sodio 39.1450,0
Potassio 7.260,0
Calcio 16.860,0
Magnesio 40.650,0

Acqua termominerale:
Secondo gli studi di Eckstein, vi sono numerose sorgenti e polle minerali naturali nella zona, come si rileva dalla tabella che segue:

Nome Temperatura dell'acqua (°C)
Ein Hakikar 28,5
Ein Tamar (Arus) 29,5
Ein Mumileh 30,0
Hammei Zohar Hot Springs 31.0
Ein Nurit 39.0
Hammei Mazor (Ein Gedi) 40.5
Hammei Shalem 44.5
Ein Tureiba 30.0
Ein Ehwher 29.0
Ein Feschcha (Zukim) 29.0
Ein Chazal 29.0

Due di queste sorgenti di acqua calda sono attualmente sfruttate: Hammei Zohar (Zohar Hot Springs) e Hammei Mazor (Ein Gedi Hot Springs).

Hammei Zohar (Zohar Hot Springs)
Le sorgenti calde di Zohar si trovano sulla sponda sud-occidentale del Mar Morto.
Le sorgenti alimentano quattro impianti termali adiacenti che offrono una serie di servizi balneologici. La salinità e la temperatura dipendono dalla profondità a cui viene estratta l’acqua.

La tabella che segue mostra un’analisi chimica dell’acqua della sorgente di Hammei Zohar.

Tabella 4:  Composizione chimica delle acque di Hammei Zohar Hot Springs (mg/l)
  In superficie Punto di estrazione a 56 m a 148 m di profondità
Temperatura ¡C 28-31 32 34,5
PH 6,1    
Fluoruro 0.35 0.2 1.3
Cloruro 35,509.5 84,960.0 139,500.0
Bromuro 769.5 1,910.0 3,390.0
Ioduro 0.41 1.0 4.5
Nitrato 0,46    
Bicarbonato 185.5 177.0 183.0
Solfato 677.5 747.0 830.0
Ammonio   2.08 0.26
Litio 3.66 5.0 10.9
Sodio 8,595.0 17,110.0 22,200.0
Potassio 825.0 2,075.0 3,640.0
Calcio 3,600.0 7,300.0 14,000.0
Magnesio 5,830.0 16,000.0 26,000.0
Stronzio 52.5 140.0 270.0
Ferro (totale)   0.14 0.8
Manganese 0.63 6.26 4.80
Acido metasilicico 21,7    
Anidride carbonica     421,0
Solfuro di idrogeno 9.0 12.0 16.0
Radon Rn 222 6700 707 610
Radon Ra 226 23 40.6 18.2

 L’acqua della sorgente calda differisce dall’acqua del Mar Morto e le potenzialità balneologiche sono anch’esse diverse.  L’analisi dell’acqua della perforazione mostra un elevato contenuto di magnesio, sodio e calcio. L’anione principale è il cloruro, comprendente anche zolfo e bicarbonato. L’analisi evidenzia anche un’elevata concentrazione dei seguenti residui: bromo, iodio, litio, stronzio e magnesio. È stato accertato anche un elevato contenuto di solfuro di idrogeno.

Hammei Mazor (Ein Gedi Hot Springs)
Le acque a Hammei Mazor (Ein Gedi Hot Springs) vengono ricavate dal sottosuolo a una profondità di 48 metri. La temperatura dell’acqua nel punto di perforazione è di 40 °C.

La tabella che segue è basata sulle analisi eseguita da K. E. Quentin.

Un kg del campione di acqua contiene:
  Peso in milligrammi Equivalente in millilitri Equivalente in %
Cationi:
Sodio (NA+) 23170 1007,83 43,15
Potassio (K+) 2620 67,01 2,87
Ammonio (NH4+) 0,53 0,03 ---
Calcio (CA2+) 7950 396,71 16,99
Magnesio (Mg2+) 10500 864,02 36,99
Manganese (Mn2+) 0,27 0,01 ---
Totale: 44.240,80 1.335,61 100,00
 
Anioni:
Fluoruro (F-) 1,27 0,07 ---
Cloruro (Cl-) 81,900 2310,10 98,01
Bromuro (Br-) 1590 19,90 0.84
Ioduro (I-) 1,05 0,01 ---
Solfato (SO42-) 1150 23,96 1,02
Solfuro di idrogeno (HS-) 7,93 0,24 0,01
Carbonato di idrogeno (HCO3-) 169 2,77 0,12
Fosfato di idrogeno (HPO42-) 0,41 0,01 ---
Totale 84.819,76 2.357,06 100,00
 
Sostanze non correlate:
Acido siliceo (metallico (H2SiO3) 26,7    
Totale sostanze disciolte: 129.087,26    
 
Sostanze disciolte che producono gas:
Anidride carbonica (CO2) 245    
Ossigeno (O2) 0,36    
Solfuro di idrogeno (H2S) 20,6    
Totale delle sostanze disciolte: 129.353,22    

 

Tabella 6:  Residui inorganici (esame per mezzo di fotometria spettrale ad assorbimento atomico) alle Ein Gedi Hot Springs
Un kg. di quest'acqua contiene:
Elemento Microgrammi/Chilogrammi = mcg/kg
Arsenico (As) 1
Cadmio (Cd) 0,1
Cromo (Cr) 10
Rame (Cu) 59
Mercurio (Hg) 0,1
Selenio (Sc) 1
Piombo (Pb) 11
Zinco (Zn) 45
Cobalto (Co) 23
Nickel (Ni) 27
Molibdeno (Mo) 10
Vanadio (V) 100
Zinco (Sn) 10
Argento (Ag) 1

I principali cationi trovati sono il magnesio, sodio e calcio con grandi quantità di sostanze residue come bromuro, ioduro, stronzio e manganese. Il cloruro è l’anione principale. La salinità generale è di 13 g/kg. L’acqua contiene un’elevata concentrazione di solfuro di idrogeno.