filosofia

Perchè "Mar Morto" ?

Un piccolo test: come chiamereste uno straordinario bacino interno che si trova a ben 400 metri sotto il livello del mare, nella valle dove è nata la civiltà dell’uomo?

Un lago che costituisce la più grande riserva mondiale di 26 diversi minerali e oligoelementi (comprendenti magnesio, calcio, potassio, bromina, sodio, ferro, zinco, titanio, bario, rame e litio, solo per nominarne qualcuno) che sono l’impalcatura stessa della vita, che forniscono nutrimento vitale alla nostra mente e al nostro corpo, e sono fonte di benessere e salute.


Un lago dove la pressione dell’ossigeno è superiore del 20% a qualsiasi altro punto della Terra, e dove quei 400 metri di pressione atmosferica supplementare migliorano notevolmente l’assorbimento dei raggi solari.

Un lago sul quale un nuovo e ostinato progetto di pace tra Israele e la Giordania è attualmente in costruzione.  Il Mar Morto?

Avete indovinato, ma sicuramente concorderete con noi che questo luogo non merita di essere conosciuto con l’antico nome che mal gli si adatta, bensì piuttosto con la nuova denominazione che gli abbiamo conferito:

Il Mare della Vita!